Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 30 luglio 2008

Gatti

Oggi sono in vena di parlare di animali... Ecco dei gatti che, a mio avviso, hanno dei lievissimi problemi. Ecco il primo:


Ovviamente siamo di fronte ad un tipico caso di crisi di identità...

Ed ecco il secondo:



Credo fosse di proprietà di una certa Amy Winehouse...

Che dire... Animali interessanti, i gatti....

Cani che parlano

Probabilmente lo avete già visto. Anzi, sicuramente lo avete già visto. Sono cani che "parlano". E sono incredibili.



Ora io sto provando ad insegnare al mio cane a parlare. Ma non mi sembra portato...

Leone.

Sono nato il 10 agosto, sotto il segno del Leone. Per questo motivo (e anche per altri) nutri una forte simpatia per questi enormi animali. Simpatia che aumenta quando vedo cose come quelle mostrate in questo video:


Non ci sono parole. Semplicemente strepitoso! Mi vien voglia di andare a prendermi 10 12 leoni ed allevarli a casa mia!

Chissà cosa direbbe mia moglie....

martedì 29 luglio 2008

Un vero idolo delle folle!

Ho recentemente scoperto una nuova stella del cinema a luci rosse. Si tratta di Shigeo Tokuda. Di anni 74. Avete capito bene. Ha 74 anni e fa l'attore di film porno. Al suo attivo ha più di 300 film, con attrici di ogni età: dai 20 ai 70 anni.
Non ha sempre fatto questo lavoro, ha iniziato nel 2004 dopo essere andato in pensione. Il suo primo ciak? "Maniac Training Of Lolitas".
Eccolo nella copertina del suo ultimo film, assieme ad un'attrice, presumibilmente, sua coetanea.


Che altro dire? Semplicemente che è un grande. E che andrò a caccia dei suoi film!
Massimo rispetto per Shigeo, ultimo vero Samurai!

giovedì 17 luglio 2008

Collane




Queste bellissime collane sono state fatte da mia cugina Rita. Ovviamente ha anche altri modelli, se siete interessati potete mandarle una mail a crita72@hotmail.it . A breve aprirà un suo sito internet dal quale sarà possibile ordinare il materiale!

martedì 15 luglio 2008

E noi perdiamo tempo con Miss Italia...

da corriere.it:

Gara di sesso orale a Zante: 9 arrestate
Le donne, tutte inglesi, sono state accusate di prostituzione. Nell'inchiesta coinvolti anche 12 uomini

ATENE - I dettagli non sono stati resi noti, ma la gara di sesso orale nell'isola greca di Zacinto è costata l'arresto di nove donne inglesi accusate di prostituzione. Sei britannici e sei greci, tra cui due proprietari di un locale - ha detto la polizia - sono stati invece accusati di istigazione ad atti osceni, per quanto accaduto nella spiaggia di Laganas, a sud dell'isola sullo Ionio.

SPIAGGIA NOTA PER I PARTY TRASGRESSIVI - Le donne, in vacanza nella popolare località, sono state pagate per partecipare alla gara, registrata in un video poi immesso su Internet. Negli ultimi anni, Laganas è diventata una delle spiagge più gettonate per le vacanze dei ventenni ed è nota per i suoi party trasgressivi.


Sono sempre più convinto che in Grecia sono avanti di 30 anni... Sarebbe un format televisivo perfetto: MISS SESSO ORALE. Già mi immagino la fila di sponsor!

Alla faccia dei moralisti.

Macchebrava la Gregoraci!!!!!

Da libero.it

Notizia del 15 luglio 2008 - 09:54
«Ho la mia carta di credito»
A un mese dalle nozze Elisabetta Gregoraci racconta la sua nuova vita da lady Briatore: «Flavio è diventato molto più premuroso e attento nei miei confronti. Lo era anche prima, ma ora davvero mi sorprende». Ma quando si tratta di shopping paga lei


Ma pensate un po'! La Gregoraci spende i soldini suoi! Non quelli di Flavio! Per fare le compere, la brava Elisabetta usa la sua carta di credito!

E pensare che volevo parlare della fame nel mondo....

sabato 12 luglio 2008

Gianfranco Funari - *1932 +2008

- La televisione è come la merda: bisogna farla ma non guardarla.

Grazie Gianfranco, ci mancherai.

giovedì 10 luglio 2008

Dal sito di Repubblica

Victor denunciato dagli amici
"Ho ucciso, ero pieno di droga"


LLORET DE MAR - Tradito dagli amici ai quali si era rivolto a Tarragona: due ragazzi e una ragazza che hanno deciso che Victor non si poteva proprio aiutarlo, che "el Gordo" sospettato di essere l'assassino di quella ragazza italiana, andava denunciato alla polizia. Così, secondo l'ultima ricostruzione degli inquirenti, sarebbe andata la cattura di Victor Diaz Silva, 28 anni, grande e grosso, scapolo, nessun figlio, incensurato regolarmente residente in Spagna a Lloret de Mar da 4 anni.

Cadrebbero così altre ipotesi più complesse e più fantasiose, compresa quella che racconta di altre persone "più grandi" cui Victor procurava ragazze. Cadrebbe (anche se non del tutto) l'idea che ci siano stati dei complici. Resta da chiedersi, però, come mai i poliziotti catalani, dopo averlo interrogato la prima mattina, l'hanno lasciato andare nonostante un vistoso cerotto su un braccio che forse nascondeva i segni lasciati dalle unghie di Federica. Si può pensare che l'abbiano fatto per poterlo controllare a distanza e verificare l'eventuale presenza di complici. In effetti, a partire da quella mattina, Victor è stato sentito più volte e il suo telefono messo sotto controllo. Il giovane ha tolto la batteria e ha tentato la fuga, ma a Tarragona, per cercare gli amici, ha dovuto rimetterla ed è stato riagganciato.

La cattura. Invece, se le cose sono andate come hanno raccontato gli uomini del "Mossos d'esquadra", tutto è più semplice e drammatico insieme. Victor, dunque, arriva a Tarragona e va a cercare alcuni amici conosciuti sulla Costa Brava. I giovani hanno sentito della morte di Federica, non vogliono aiutarlo e decidono di chiamare la polizia. Uno trattiene Victor in un bar, gli altri avvisano le forze dell'ordine. E, proprio nel bar, prima dell'arrivo dei poliziotti, Victor confessa all'amico di aver "ucciso una persona. Il miscuglio di alcol e droga - dice - può portarti a errori terribili". La cosa confermerebbe la testimonianza di chi, a Lloret de Mar l'ha sempre visto strafatto di cocaina: uno o due grammi al giorno.

Fatto sta che i poliziotti arrivano, lo prelevano con la faccia stralunata e la maglietta celeste della nazionale uruguayana e lo portano in prigione. Stamane l'arrivo al commissariato di Blanes dove viene fotografato mentre i poliziotti lo fanno salire su un cellulare e la gente gli urla "bastardo" e "assassino". Poi un primo interrogatorio. Ora Victor Diaz Silva è a disposizione dell'autorità giudiziaria che dovrà decidere se tenerlo in galera e incriminarlo formalmente per l'omicidio di Federica.

Le foto. Altre foto, però, davvero terribili, segnano la giornata- Fanno parte della cronaca dei fatti, descrivono, in piccola parte le ultime ore spensierate della ragazza. Si vedono Federica e Victor abbracciati e un po' bevuti in un bar di Lloret de Mar, poche ore prima della tragedia, prima che il giovane uruguayano si trasformasse in un mostro e uccidesse la ragazza. Foto apparentemente innocenti, le ha scattate, la notte tra il 30 giugno e l'1 luglio, l'amica di Federica, Stefania Perin. Poi i carabinieri le hanno sequestrato la macchina fotografica e Sky, questa mattina, le ha trasmesse. Nelle immagini lui fa il cascamorto e la bacia su una guancia tutto abbarbicato a lei, Federica è allegra ma, nello stesso tempo, sembra quasi imbarazzata. Poi si vede Victor da solo, l'aria decisamente sconvolta, ma fa il segno di vittoria.
La casa. A Lloret de Mar è stata perquisita l'abitazione di Victor. Si trova in Carrer de Joan Lambert al numero 33, secondo piano, interno 5. Di fronte c'è un albergo, il "Mercedes" dove lavora il fratello della ragazza con cui Victor aveva una storia e dove lui, ogni tanto, dava una mano. Il direttore dell'hotel dice che lo consideravano un po' sciocco e imbranato ma del tutto innocuo. Anche se a una domanda diretta sull'eventuale uso di droghe da parte del giovane, l'uomo risponde: "Non mi stupirei che lo facesse". A quanto pare, fino all'anno scorso, Victor aveva un'auto. Da diversi mesi, però, girava a piedi.

La madre. Adesso, anche Aldo Pardo, il vulcanico ed esagerato legale della famiglia Squarise, dice che la polizia spagnola si è comportata bene. Ma le parole più dure da ascoltare sono quelle della mamma di Federica, Mariagrazia: "Basta, ora rivoglio tutti i miei figli a
casa".

"Sono tutti scossi: la notizia è arrivata nella notte - ha spiegato ancora l'avvocato -. E c'è questa voglia di riabbracciare simbolicamente la figlia. La notizia dell'arresto di Diaz è stata accolta abbastanza bene ma comunque il fatto che abbiano arrestato questa persona non toglie lo sconforto di aver perso Federica". La mamma della ragazza "è scossa e cosciente ed ha espresso stamani questo desiderio: che torni presto la salma, che tornino gli altri figli - Roberta e Mattia - perché desidera tutta la famiglia unita". Un dolore immenso che oggi Lloret del Mare ha salutato mettendo le bandiere a mezz'asta in segno di lutto.

(Repubblica.it)

Avrei voluto scrivere fuomi di parole, ma sei risultato solo volgare e scontato. Ho preferito riportare la notizia, citando la fonte.

mercoledì 9 luglio 2008

Frets On Fire


Ho trovato una nuova droga. E la colpa è del mio amico Dario. La droga in questione si chiama "Frets On Fire" ed è la versione "lite" del famoso "Guitar Hero" per Playstation 2 3 e Xbox. Versione lite e gratuita... Preparatevi ad imbracciare la tastiera come se fosse una chitarra e iniziate a suonare massacrando i tasti funzione! E se avete un cuginetto viziato che ha la mitica chitarrina di Guitar Hero... Ciulategliela! Perchè è compatibile con Frets On Fire!!!! Nel gioco sono presenti pochi brani, ma è possibile scaricare (legalmente) dalla rete un sacco di brani aggiuntivi!
Credetemi... Non pensavo che potesse dare assuefazione!
Provatelo e fatemi sapere!

sabato 5 luglio 2008

Non ci sono riuscito...

Per la prima volta in trent'anni, non sono riuscito a finire una pizza. Nello specifico, una pizza con pancetta, provola e ricotta affumicate. Sconfitto, vi lascio con una foto del mio degno avversario.

venerdì 4 luglio 2008

Il Museo delle cere

Il 9 luglio 2008 aprirà a Berlino un museo delle cere della famosa catena "Madame Tussaud. Come nelle altre sedi sparse per il globo, sarà possibile "incontrare" molte personalità del passato e del presente: gente di spettacolo, musicisti, statisti, luminari e uomini politici. Già! Uomini politici... Germania, uomini politici... Vi dice niente? Dai, ci siete quasi... Esatto! Adolf Hitler. Sarà possibile incontrare Adolf Hitler.
Personalmente la cosa non mi scandalizza affatto. Ritengo che la storia vada ricordata in tutto e per tutto, c'è poi da notare che il Fuhrer non viene rappresentato nel suo periodo migliore, anzi, ci viene mostrato un uomo solo, rinchiuso nel suo bunker, alla fine del Secondo Conflitto Mondiale, ormai prossimo al suicidio.
Numerose le proteste. Molti parlano di semplice manovra commerciale, alcuni ritengono che la statua andasse inserita nella sezione dedicata all'horror (assieme a Freddy Krueger e a Jason).
Ritengo sia estremamente da ipocriti: la Seconda Guerra Mondiale non è un film, Adolf Hitler non è un personaggio inventato. Deve stare dov'è. Non è una manovra commerciale.
Da notare anche le misure speciali adottate per la statua di Hitler: sarà infatti limitata da un cordone invalicabile per impedire alle persone di fotografarsi in sua compagnia.
A mio avviso non si può parlare di offesa o di altro. E' semplicemente un modo in più per non dimenticare.